La pappa dei gatti

Pappa dei gatti
Una ricetta anche per loro. Ogni tanto.
Metto a lessare in poca acqua qualche carota più un nasello di quelli congelati senza testa.
Il nasello cuoce prima, quindi lo prelevo quando pronto, tolgo accuratamente le lische e lo frantumo con la forchetta.
Nell’acqua che bolle aggiungo del riso originario, lo lascio cuocere un bel po’, prelevo le carote e le spappolo, scolo il riso tenendolo brodoso, unisco i tre ingredienti e con questo pappone sfamo le 6 belve :)
Eccone giusto una, oserei dire la più feroce, languidamente sdraiata sul balcone:
Ross / 9

5 Commenti a “La pappa dei gatti”

  1. Marinella scrive:

    Potrei provare questa ricetta, usando del pollo, per il mio feroce felino!
    il nasello proprio lo evito, anche se è norvegese, lui, al massimo salmone!
    chissà che questa ricetta lo attiri, grazie del suggerimento, cerco di non dargli troppe scatolette anche se selezionate.

  2. Cinzia scrive:

    Ecco!
    Io ho giusto fatto la medesima ricetta proprio ieri sera :o ) … solo che, invece del nasello che non avevo, ho usato dei petti di pollo.
    E come se l’è pappata!!!
    Buona giornata e un miao alle tue belve!

  3. scribacchini scrive:

    Interessante! Proverò a chiedere alle Loro Maestà se gradiscono! :-)
    Patt

  4. estrellita scrive:

    per quello è arancione? perché mangia le carote? :)

  5. Von Sahara scrive:

    My spouse and i felt very comfortable when Peter could round up his research with the precious recommendations he acquired while using the site. It’s not at all simplistic just to find yourself giving out tips and tricks that many most people could have been trying to sell. We really understand we now have you to appreciate for this. The specific explanations you made, the simple website menu, the relationships you can help to create – it’s got many exceptional, and it is leading our son and the family do think that subject matter is interesting, and that is very essential. Thanks for the whole lot!

Lascia un Commento