Torta di patate e formaggio

Torta di patate e formaggio
Ci voleva una tale delizia per farmi tornare a scrivere!
C’è da dire che non è stata affatto una bella estate. Niente di cui lamentarsi eccessivamente, ma diciamo che poteva essere più soddisfacente: più lago, più sole, più riposo, più svago, più libri. Tutto ridotto ai minimi termini da Sua Maestà il Lavoro. E adesso che il peggio può dirsi tutto sommato passato, mi domando: quando riuscirò a recuperare un po’ di riposo? Non lo so! Per ora mi accontento di non aver perso la favella, anche se ci sono andata piuttosto vicino. Cosa possono fare lo stress e la mancanza di adeguato riposo!

Questa torta di patate l’ho mangiata diverse volte a casa di amici molto cari. È ottima tiepida, ma anche fredda fa la sua porca figura.

Occorrono:
- 1 rotolo di pasta sfoglia (anche con la brisee, mi dicono, viene buona)
- 1,2kg di patate
- 1 cipolla
- 1 fetta di pancetta affumicata alta circa 1cm
- provola affumicata: 100g circa
- caciotta (o pecorino pochissimo stagionato): 100g circa
- 1 uovo
- qualche cucchiaio di panna
- olio evo
- sale, pepe q.b.

Lessare le patate in acqua bollente salata, sbucciarle e tagliarle a tocchi.
In un largo tegame soffriggere la cipolla in poche cucchiaiate d’olio; quando è bella tenera -e dolce- aggiungere la pancetta, precedentemente tagliata a listarelle, e lasciar rosolare per bene.
Nel mentre tagliare provola e caciotta a dadi non troppo piccoli.
Quando la pancetta è rosolata, aggiungere le patate e saltare il tutto per qualche minuto a fuoco forte.
In una ciotola, sbattere l’uovo con sale, pepe e panna.
Unire patate e formaggi in una capiente terrina, mescolando bene e regolando di sale.
Stendere la pasta sfoglia in una teglia ricoperta di carta forno, disporre il composto di patate livellandolo con una forchetta. Cospargere con l’intingolo di latte e panna e infornare a 170 gradi (elettrico, ventilato) per una mezz’ora circa.

8 Commenti a “Torta di patate e formaggio”

  1. vittorio scrive:

    Deliziosa questa torta di patate e formaggio, quanto prima la farò eseguire da mio figlio che ormai (con grande gioia del suo papi) sta diventando proprio un bravo cuoco, e ti farò sapere…:)

  2. Sandra scrive:

    Bonaaaaaa!!
    Dovrò aspettare la fine del ‘ramadan’ che mi tocca ancora per un bel pò.
    Abbracci cara
    S

  3. Patt scrive:

    E per fortuna che hai ritrovato la voglia di scrivere! Dev’essere favolosa!
    Mi spiace che la tua estate non sia stata riposante, ti auguro di rifarti al più presto.
    ‘ciotti e strucotti a te, grattini e coccole ai ragatti! :-D

  4. nanna scrive:

    Sembra una vera delizia, penso che la inseriró nel menú per la fest post-trasloco :) ))

  5. Federico scrive:

    Yuppiiiiii, le patate alè alè, le patate alè alè, evvai, Consy è tornata a scriveeee…. e anche a magnà…..
    Il codice di controllo anti spam da scrivere è: “mingst”, che, devo dire, ci stava bene :-)

  6. estrellita scrive:

    gran ritorno, ti credevamo risucchiata dal lago!
    una di queste sere stasera faccio la torta, immancabilmente provola addicted, in tuo onore ;)

  7. Irma scrive:

    Che ricetta deliziosa! :) Adoro tutte le torte salate e sicuramente proverò anche questa!
    grazie
    Irma

  8. consy scrive:

    @Tutti, provatela e sappiatemi dire!

Lascia un Commento