Torta di riso romagnola

Torta di riso
La ricetta non è mia, ma di PMF e seguendo questo link si trova la preparazione passo passo.

Riporto brevemente ingredienti e preparazione:
- bollire 100g di riso in 1lt di latte aromatizzato con una stecca di vaniglia; dopo 15 minuti aggiungere 150g di zucchero e lasciar cuocere fino ad assorbimento di tutto il latte, mescolando bene verso la fine perché tenderà ad attaccare; lasciar raffreddare;
- nel frattempo mescolare 4 uova con 100g di zucchero; imburrare una teglia quadrata da circa 22cm di lato e cospargerla di zucchero;
- unire al riso ormai freddo le uova con lo zucchero, versare il tutto nella teglia, spolverare di zucchero e cuocere in forno già caldo a 180 gradi per circa 40 minuti;
- a cottura ultimata estrarre la teglia dal forno, versarvi abbondante liquore amaretto (circa 3/4 di bicchiere), rimettere la teglia nel forno e lasciarla fino a completo raffreddamento;
- si serve tagliata rigorosamente a losanghe, infilzate con stuzzicadenti per poterla mangiare senza sporcarsi le mani; io ho giocato con gli stecconi da spiedino componendo una deliziosa piramide.
Nonostante la massiccia presenza di liquore l’alcool evapora completamente nella fase di raffreddamento, lasciando un delizioso profumo di mandorla amara. Sono molto contenta di aver finalmente provato questa ricetta, che è piaciuta a tutti quanti l’hanno assaggiata. Grazie Paolo!

2 Commenti a “Torta di riso romagnola”

  1. Barbara scrive:

    Sembra molto buona :) Bravissima sempre ottime ricette

  2. Francesca scrive:

    bellissima presentazione! Mi hai incuriosito moltissimo, una ricetta veramente particolare ed immagino buonissima. Brava come sempre!

Lascia un Commento