Doro wot

Doro wot / 1
Un po’ sul filo del rasoio per il contest pollesco, ecco la mia ricetta! Non è stato facile decidere quale ricetta fare, perché ultimamente mi sono intestardita sempre più nella ricerca di prodotti locali, e mentre per formaggi/uova/carne di manzo/verdure non ho particolari problemi (anzi, posso scegliere tra più produttori), per quanto riguarda il pollame credevo proprio di essere sguarnita… quand’ecco che, da uno dei produttori di cui sopra, il mitico Mastro Checco (*) in persona, mentre sceglievo la caciottina di capra da portare a casa, butto lì la domanda “ma che per caso c’hai pure del pollooo?”.
Risposta: qualche volta sì, ma lo devi ordinare!
Ed ecco che mi ritrovo, di domenica mattina, ad andare a ritirare un polletto fresco fresco, ucciso il giorno prima, alla cifra assolutamente abbordabile di 8 euro al kg. Il tutto a chilometri zero! Anzi, a voler essere precisi… forse tra casa mia e l’azienda di Mastro Checco ci sono 2km scarsi di strada :)
E siccome proprio qualche settimana prima assaggiavo il meraviglioso doro wot della mia amica Sandra, italiana nata e cresciuta per parte della sua vita in Etiopia, non potevo che cogliere l’occasione di pubblicare la ricetta e testarla con le mie manine, tutto in un colpo solo!

Wot è il termine usato in Etiopia per indicare uno spezzatino piccante e speziato che si accompagna alle profumatissime sfoglie di injera, il caratteristico pane che viene usato anche come forchetta: qualcuno lo conosce come zighinì… ma quello è il termine Eritreo :)
Usato come forchetta nel senso che il piatto viene composto con una sfoglia di injera su cui viene adagiato lo spezzatino, che si mangia prendendolo con parte dell’injera, direttamente con le mani. Si usa mangiare tutti nello stesso grande piatto, ed è una esperienza parecchio bella!

Ma veniamo alla ricetta. Gli ingredienti sono:
- un pollo, spellato e fatto a pezzi con le mani: questo eviterà i pericolosissimi ossicini, tanto amici dei dentisti
- cipolle rosse, lo stesso peso del pollo (circa 1,5kg)
- tanto burro chiarificato (o tutto burro, o margarina, o burro e olio), indicativamente (ma io non ho avuto coraggio, lo ammetto, ne ho usato meno) poco meno della metà del peso del pollo
- berberè, 4-5 cucchiai
- uova sode, una a testa (per le dosi qui sopra, almeno 6)

Rosolare a lungo le cipolle nel burro chiarificato. Quando dico a lungo… intendo una ora e mezza! Eh si, non è certo un piatto da Nigella Express, e con un brivido di terrore cerco di immaginarmi cosa potrebbe inventarsi la Nigellona per farlo diventare espresso… forse è meglio non pensarci :)
Nel frattempo si deve mettere per una oretta a mollo il pollo in acqua e limone e si lessano le uova.
Quando le cipolle saranno ben rosolate e praticamente disciolte, aggiungere il berberè e resistere dalla tentazione di aggiungere acqua: non servirà, non si attaccherà nulla! Cuocere ancora 15 minuti.
Finalmente aggiungere il pollo e far cuocere altri 45-55 minuti.
Circa 10 minuti prima di servire a tavola sgusciare le uova, bucherellarle con una forchetta e metterle a insaporire nella pentola con tutto il resto.

Una nota sull’injera. La ricetta originale prevede che sia fatta con una miscela di acqua e farina di teff, un cereale che -mi hanno detto- non si può vendere in Italia. In rete si trovano diverse ricette che usano un mix di farine più reperibili dalle nostre parti. Nei ristoranti africani di Roma lo vendono, ed è così che ho recuperato quello che si vede in foto. Ha un sapore acidulo molto caratteristico, dovuto al fatto che l’impasto fermenta diverse ore prima di essere cotto come fosse una crepes, ma più spessa, su un solo lato in una padellona pesante. Prima o poi provo a cimentarmi, amo queste sfide semi impossibili!

(*) Azienda Mastro Checco – Caseificio artigianale
Anguillara Sabazia – Raggiungibile da Via Monico e da Via Duca degli Abruzzi (piscina comunale nuova)
Tel +39 338 4198294
Email tacchia71 (at) live.it
Orari di apertura: gio-ven-sab mattina e pomeriggio, domenica solo mattina

http://www.vitadaprecisina.com/2010/10/conosco-i-miei-polli-il-contest-etico/

30 Commenti a “Doro wot”

  1. [...] con Doro Wot Scritto da Precisina in Contest – Conosco i miei Polli  Stampa questa [...]

  2. Erbaviola scrive:

    mi dovrei astenere dai commenti, in quanto vegan, ma mi fermo lo stesso per un salutino :)

  3. Consy scrive:

    ma ciao a te :)

  4. Kemi scrive:

    Ciao!
    Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne.
    Trovi tutte le info qui e qui. Vieni a leggere, grazie! Un saluto Kemi

  5. ethiopianshop scrive:

    qui possiamo trovare degli ingredienti utili e delle ricette .
    http://ethiopianshop.weebly.comper l’injera ci abbiamo provato :
    http://ethiopianshop.weebly.com/2/post/2011/04/injera.html
    il dorowot prossimamente lo scriviamo . saluti a tutti gli amici che amano la cucina ethiope

  6. Buck Massman scrive:

    cold stone headquarters

  7. Caron Babonis scrive:

    Appreciating the time and energy you put into your website and in depth information you present. It’s nice to come across a blog every once in a while that isn’t the same unwanted rehashed information. Great read! I’ve bookmarked your site and I’m adding your RSS feeds to my Google account.

  8. Engraving scrive:

    Hey, I Cherish the post , i found this attention-grabbing, i hope to learn extra info concerning this.

  9. Dick Copple scrive:

    Great write-up, I am normal visitor of one?s blog, maintain up the excellent operate, and It is going to be a regular visitor for a long time.

  10. Brad Cutrera scrive:

    cigar e-liquid

  11. Del Reim scrive:

    bbw escort turkey

  12. Harland Poncho scrive:

    what is coq10 good for

  13. Mark Bard scrive:

    hotel gdynia

  14. Leslie Ruddock scrive:

    sell your house fast

  15. Tennille Tunon scrive:

    Out Of The Box SEO

  16. Throughout this great design of things you’ll get an A+ just for hard work. Where you actually confused me ended up being in your particulars. You know, it is said, the devil is in the details… And that couldn’t be more correct right here. Having said that, permit me inform you what exactly did do the job. The authoring can be very persuasive which is most likely why I am making the effort in order to opine. I do not make it a regular habit of doing that. 2nd, although I can notice the leaps in logic you come up with, I am not really confident of exactly how you seem to connect your ideas which inturn make the final result. For the moment I will, no doubt subscribe to your point however hope in the near future you actually connect the facts better.

  17. draftkings scrive:

    Did you sign up with this Draftkings promo?

  18. Garth Blodgett scrive:

    In the grand design of things you receive an A with regard to hard work. Where exactly you actually lost us ended up being in the particulars. As people say, details make or break the argument.. And that couldn’t be more true right here. Having said that, allow me reveal to you exactly what did deliver the results. The article (parts of it) is actually pretty convincing which is most likely the reason why I am taking an effort to comment. I do not really make it a regular habit of doing that. Next, even though I can easily notice a jumps in logic you come up with, I am not convinced of just how you appear to unite the details that help to make your conclusion. For right now I shall yield to your point however trust in the near future you actually connect your facts much better.

  19. Mamie Hosseini scrive:

    napedy do bram skrzydlowych

  20. Jonas Matuseski scrive:

    Awesome new roofing experience ! Thanks to every person over at The Roof Kings! Check them out right here!

  21. 1/2/2017 consy.it does it again! Quite a perceptive site and a good post. Nice work!

  22. Www.Youtube.Com scrive:

    I truly do really like Restaurants In Lake In The Hills so I have made the decision to share my favourite one with you, the meals is so delightful, hope you appreciate!

Lascia un Commento