La gricia alle melanzane

La foto me la sono dimenticata. Però per fortuna in archivio ho questa qui del guanciale rosolato, che è la base della gricia.
Guanciale
Con un goccinino d’olio si mette a rosolare il guanciale, tagliato come nella foto, mescolando spesso. Poi quando è bello rosolato (ma non bruciato!), si sfuma con vino bianco e si lascia evaporare.
A questo punto ci si può saltare la pasta, con pepe e pecorino, oppure si può aggiungere un ingrediente. In questo caso ho aggiunto due melanzane fatte a dadini e precedentemente messe sotto sale e sciacquate. Ho coperto e fatto cuocere a fuoco dolce. Di solito usando il guanciale non ci va il sale, ma nel caso è meglio aggiungerlo alla fine. Abbondante basilico ci stava benone, come anche il pecorino.
GO-DU-RIO-SA!

Un Commento a “La gricia alle melanzane”

  1. Jenni scrive:

    Pretty! This has been a really wonderful article. Thank you for supplying this
    info.

Lascia un Commento