Archivio di giugno 2010

Rapaci in volo

mercoledì, 30 giugno 2010

Stasera mi è stato fatto notare che non ho ancora recensito un ristorante provato diverse settimane, se non mesi fa. Beh, era carnevale… è decisamente passato troppo tempo! Ma cominciamo dagli eventi più recenti, così almeno qualcosa riesco a raccontarla per bene.

Più passa il tempo e più mi piace abitare in questo angolo di mondo. Ci sono un sacco di realtà bellissime, persone molto interessanti, attività sconosciute alle masse. Farle conoscere sta diventando la mia missione!

Domenica è stata la volta del Centro di educazione ambientale e volo rapaci, a Trevignano.

Abbiamo visto dal vivo i seguenti rapaci notturni:

Achille la civetta:
Achille la civetta

Ornella il barbagianni:
Ornella il barbagianni

Gustavo il gufo:
Gustavo il gufo

Lapo l’allocco di Lapponia:
Lapo l'allocco di Lapponia

Giacomo il gufo reale:
Giacomo il gufo reale

Successivamente, e in maniera separata dai rapaci notturni, abbiamo potuto vedere alcuni rapaci diurni. Purtroppo, a causa dell’esaurimento della batteria della macchina fotografica (la seconda batteria giaceva scarica in fondo alla borsa), e dovendo stare immobili il più possibile per non turbare i rapaci, non ho prove fotografiche dei voli di:

Ginevra il falco pellegrino.

Chiara il falco pellegrino fuggiasco: appena lasciata libera ha ben pensato di fare un giro più ampio e non tornare (almeno finché c’eravamo noi: devo ricordarmi di telefonare per sapere se l’hanno ritrovata, per fortuna dispone di localizzatore).

Tina la poiana del deserto.

Nello l’avvoltoio dal collo rosso: ama giocare a una specie di gioco delle 3 carte, cercando cibo nascosto a caso sotto vasetti di plastica.

Olga l’aquila delle steppe: è stata così gentile da farsi accarezzare. Purtroppo non può più volare perché è stata impallinata per bene da persone che meriterebbero una impallinatura a settimana nel fondoschiena. Così, per dire.

Orto 2010

giovedì, 24 giugno 2010

Con molta riluttanza dovuta a vari motivi, uno dei quali dei simpatici lavori condominiali che ci stanno (tutti: gatti compresi) facendo vivere un po’ accampati, l’orto 2010 è stato allestito.
Linguine e zucchine / 1
Le piogge devastanti mi hanno costretta a rimpiazzare tutte le piante di melanzana, ammalatesi per troppa acqua.
Le fragole del balcone sono state traslocate sotto la legnaia, per ora sembrano sopportare.
Gli ulivi, grazie a S.Giardiniere Tedesco, conosciuto da poco, sono stati ottimamente potati e potrebbero finalmente produrre qualcosa di significativo.
Le albicocche, dopo i 6-frutti-6 dell’anno scorso, causati da potatura selvaggia di persona incompetente (mai più fidarsi delle raccomandazioni della vicina…), hanno prodotto tantissimo!
Ci sono state new entry nelle aromatiche: menta alla mela verde, salvia ananas, borragine.
Continuo a riprodurre da seme decine di piante di calla, è divertente. Seguirà tutorial dettagliato.

Nel dettaglio quest’anno ho piantato:
- melanzane tonde viola e qualcuna nera tonda a pera;
- peperoncini;
- peperoni topepo;
- fagiolini gialli;
- zucchine romanesche dopate;
- pomodori s.marzano, cuore di bue, tondo, più una seconda varietà tonda che mi hanno dato per sbaglio al posto dei pachino (dolore!);
- cipolline;

In foto un meraviglioso piatto di linguine condite con una zucchina dopata: non capisco come mai, visto che per pigrizia e/o principio e/o mancanza di tempo non ho ancora MAI usato alcun concime! Vengono delle zucchine enormi e dolcissime!