Archivi per la categoria ‘Maglia e uncinetto’

Sciarpa multicolore

domenica, 19 ottobre 2008

Prima:
Lana multicolore

Dopo:
Lana multicolore / il risultato

Una semplice sciarpa a coste 2×2, iniziata a fine 2006 con della lana regalatami da Typesetter.
Finalmente ho trovato il tempo di nascondere le codine di filato rimaste, operazione che onestamente mi annoia e innervosisce tanto, allo stesso tempo :)
L’obiettivo dei prossimi mesi è quello di finire qualche wip (work in progress), soprattutto quelli rimasti indietro da un bel po’. The problem is… devo smettere di comprare più lana di quanta ne riesca a lavorare! Ma è più forte di me: adesso ho anche scoperto che i sacchi per conservare sottovuoto gli indumenti sono perfetti per ridurre la dimensione della lana in stash… e chi mi ferma più?!

WWKIPD 2008

martedì, 27 maggio 2008

Calzini militari / 5
Recentemente ho scritto poco di un altro mio hobby recuperato dall’oblio: la maglia. Seguendo questo link si può vedere qualcosa fatto l’inverno scorso. Credo che creerò una categoria apposita, vista la quantità di progetti in corso che -prima o poi- terminerò.

Ho anche partecipato a dei knit cafè a Roma, e ho fatto la mia iscrizione a Ravelry che a mio avviso è un sito meraviglioso.

Seguendo le orme del gruppo romano, ho provato a organizzare qualcosa di simile nel mio paesello, Anguillara. Le adesioni al momento non sono elevate, ma le poche persone incontrate sono molto appassionate e costanti. Chi volesse prendere parte a questi incontri, sappia che si tengono il secondo sabato del mese, dalle 15 (da giugno ad agosto le 16) in poi, presso il Bar Castello nella piazza del Comune di Anguillara, in pieno Centro Storico. Ho aperto una casella email apposita: anguillaraknitclub [at] gmail [punto] com.

Il prossimo incontro dall’AKC (Anguillara Knit Club) si terrà il 14 giugno, che guarda caso è anche il worldwide knit in public day (WWKIPD): la giornata mondiale del lavoro a maglia in pubblico. Vi aspettiamo quindi in Piazza del Comune, presso il Bar Castello, dalle 16 in poi. Portate i vostri lavori, che possono anche non essere esclusivamente ai ferri, anzi.
Io porterò sicuramente i miei calzini militari (anche se spero per il 14 di giugno di averli finiti!), più una altra serie di lavori in corso che voglio proprio finire e archiviare :)

Copertina in progress

venerdì, 16 febbraio 2007

Prendendo spunto dalla copertina di Alessia, ecco qui quella che sto lavorando:
Copertina / 2
Schema semplice, che permette di lavorare senza pensare, anzi parlando o guardando in parte la tele.
Copertina / 1
La bimba cui è destinata questa copertina è attesa per aprile, dovrei farcela a meno di cataclisimi :)
Personalizzerò la coperta con qualcosa di giallo. Mi stanno abbastanza antipatici il rosa per le femminucce e l’azzurro per i maschietti: preferisco i gialli, gli arancioni e i verdi, ecco!

La sciarpa Snowball

mercoledì, 7 febbraio 2007

Ho lavorato due dei 3 gomitoli della lana Snowball di Grignasco:
Sciarpa Snowball / 2Sciarpa Snowball / 1
Ci ho fatto 2 sciarpe per bambine di 3-5 anni. Credo che anche il terzo gomitolo farà presto la stessa fine!
Anche questa lana non richiede lavorazioni particolari: ho avviato 15 maglie e le ho lavorate sempre a dritto fino alla fine del gomitolo, tenendo da parte un poco di lana per i rammendi.

Sciarpa batuffolo

martedì, 30 gennaio 2007

Autoscatto con sciarpa
Ecco finalmente la mia, pronta per andare a fare una rapina :)

Acquisti in Via dei Baullari

lunedì, 29 gennaio 2007

A Via dei Baullari, quasi sull’incrocio con Corso V.Emanuele (ovviamente a Roma), si trova un negozietto piccolo -con soppalco- ma carico di lane, cotoni, ferri e quant’altro.
Acquisti in Via dei Baullari
Non potevo non entrare a curiosare. Avevo da comprare i ferri a due punte e, già che c’ero, ho guardato con interesse le varie lane a saldo. Per poco meno di 7 euro ho preso 3 gomitoli di lana Snow Ball di Grignasco, da lavorare coi ferri n.7 o 8.
82% lana merino fine e 18% acrilico. Somiglia molto alla Batuffolo di Filatura di Crosa, ma la Batuffolo -a dispetto della maggiore % di acrilico- è più soffice e impalpabile.
Provo a farci due sciarpe per bambine.

Cappellino di Leonardo

mercoledì, 17 gennaio 2007

Il cappellino di Leonardo
Scrivo qui il procedimento, così non lo dimentico e magari qualcuno può prenderne spunto.
A dire la verità non sono certa di aver scritto tutto correttamente, non ho preso appunti mentre lo facevo…

Piccola catenella di avvio (4 forse) e 6 maglie alte all’interno.
1 giro a maglia alta, lavorando 2 maglie alte in ogni punto.
2 giri a maglia alta, lavorando 2 maglie alte, poi 2 maglie alte nello stesso punto, rip.
2 giri a maglia alta, lavorando 3 maglie alte, poi 2 maglie alte nello stesso punto, rip.
3 giri a maglia alta, lavorando 5 maglie alte, poi 2 maglie alte nello stesso punto, rip.
3 giri a maglia alta, lavorando 10 maglie alte, poi 2 maglie alte nello stesso punto, rip.
3 giri a maglia alta, lavorando 15 maglie alte, poi 2 maglie alte nello stesso punto, rip.
10 giri a maglia alta.
Cambiare colore, lavorare 2 maglie alte assieme ogni 10 maglie alte per circa 4 giri, poi fare altri 8 giri a maglia alta.
Ultimo giro a punto gambero. [*]

Il pon pon si fa preparando due anelli di cartone, identici e accoppiati. Si fa passare la lana, doppiata per fare prima, attorno agli anelli, molte volte (il foro al centro si deve riempire parecchio). Poi si taglia lungo il bordo degli anelli, tenendo fermi i fili con le dita. Con gesto veloce si passa la lana, sempre doppiata così è più resistente, tra i due anelli e si lega strettissimo. I fili si disporranno così a sfera, da ritoccare eventualmente con le forbici per rendere il pon pon più regolare.
Non ho attaccato il pon pon visto che il bimbo è molto piccolo, appena sarà cresciuto un pochetto (anche perché il cappellino gli sta grandino), attaccheranno il pon pon :-)

[*] Io in realtà ho iniziato dalla parte larga in rosso e sono andata a calare. Poi ho ripreso la lavorazione con il bianco e ho fatto il bordo. Ma il procedimento giusto è quello che ho segnalato qui sopra :)

La sciarpa Batuffolo di Filatura di Crosa

lunedì, 8 gennaio 2007

L’ho finita per tempo e consegnata a una mamma contentissima. Il panna è il suo colore preferito :)
Batuffolo / 4Batuffolo / 5Batuffolo / 6
Per chi volesse cimentarsi: ho avviato 20 maglie con il ferro dell’8 e ho proseguito lavorando tutto a dritto finché non sono terminati i 3 gomitoli. Ho tenuto da parte un po’ di lana per eventuali rammendi.
Semplicissima! Ideale per me che riprendevo a lavorare dopo un lungo periodo di stop.
Prossimamente ne farò una uguale per me (ci vogliono due sere di sferruzzamento davanti alla tv). Non ho ancora deciso il colore… Ma penso proprio che la farò panna, è un colore che mi manca :)

Il tunnel

lunedì, 18 dicembre 2006

Credo che sia colpa di queste ragazze se sono finita in questo tunnel.
Quando Type è stata a Roma, abbiamo scovato, vicinissimo alla casa di mia suocera ma mai notato, un negozietto di filati [*]. Ovviamente siamo entrate!
Io ne sono uscita con la lana rossa per il cappellino di Leonardo, e con la netta sensazione che avrei dovuto iniziare ad accendere i fari :)
Il cappellino aveva bisogno anche della lana bianca per il bordo e per il pon pon, così oggi sono tornata in quel luogo di perdizione. Ne sono uscita con -anche- una lana mista e l’idea di farci una sciarpa:
Batuffolo / 1Batuffolo / 2
Rientrata a casa dopo un giro di negozi, ho avuto la fortuna di scovare nella mia scatola di lavoro [**] dei ferri dell’8, così ho avviato una ventina di maglie e ho lavorato tutto al dritto per qualche giro. Fantastica! Man mano che la lavoravo però, mi sono convinta che potrei finire la sciarpa per S.Stefano così da regalarla a mia mamma per il compleanno [***]…
Batuffolo / 3

[*] Fais Antonietta – Via Domenico Millelire 51 – 000136 Roma – Tel 0639740466

[**] Una scatola piena zeppa di filati, ferri di varie misure e quant’altro usavo quando ero nel tunnel. Poi ne sono uscita, più o meno, salvo qualche centrino a uncinetto ogni tanto. Ora che ho scoperto come si lavora bene la lana, mi sa che per me non c’è più scampo :)

[***] E ovviamente poi farne una identica per me!

I calzini

giovedì, 14 dicembre 2006

Typesetter mi ha regalato dei calzini stu-pen-di fatti con le sue manine sante:
I calzini
Io ho approfittato della sua presenza per rispolverare le mie doti all’uncinetto e coi ferri, doti acquisite alle elementari grazie a delle maestre veramente eccezionali, e potenziate “grazie” a una varicella collettiva che costrinse a casa me, mia zia, mio padre e mio fratello (che scatenò l’epidemia).
Quindi vi comunico che con questo post inauguriamo una categoria nuova, hobby vari, poiché con la supervisione di Type ho iniziato a fare:
- una sciarpa semplicissima con della lana stupenda che mi ha donato;
- un cappellino natalizio per Leonardo.
Seguiranno foto, ovviamente!